cosa vedere armenia khor virap

Cosa vedere in Armenia: monastero di Khor Virap

Come tutti i giorni, anche oggi mi ritrovo a fantasticare, sognando a occhi aperti mete lontane e giornate avventurose. Invece sono qua, in ufficio, tra scartoffie e caffè troppo lunghi per essere considerati “espresso”. Oggi, in particolare, torno con la mente in Armenia. Dopo avervi parlato della sorprendente capitale armena Yerevan e del mistico monastero di Noravank, oggi vorrei raccontarvi un altro luogo dell’Armenia che mi è rimasto nel cuore: il monastero di Khor Virap. Continua a leggere

basilica santo stefano budapest

7 curiosità su Budapest

In questa calda giornata di fine maggio, vorrei raccontarvi qualche divertente curiosità su Budapest, la mia città adottiva. Mi è stato fatto notare che parlo spesso di viaggi e cose da vedere o da non perdere, ma mai della mia esperienza di italiana che vive in Ungheria. Visto che lunedì scorso, 21 maggio, ho festeggiato il mio terzo anniversario in terra magiara, vorrei farvi conoscere qualche particolarità su Budapest, la perla del Danubio.

Continua a leggere

cosa vedere lubecca

#GermanInterrail: Cosa vedere a Lubecca

Torno a raccontarvi le mie avventure in Interrail in giro per la Germania dopo una lunga pausa. Come accennato nell’ultimo post, con Potsdam finisco ufficialmente di raccontarvi la parte orientale del mio viaggio. Ora si va a nord, tra alti e bassi. Infatti, tanto perché il buongiorno si vede dal mattino, vorrei parlarvi di Lubecca, una città che non mi ha convinto fino in fondo. Continua a leggere

Cosa vedere a Trieste in un giorno

Ho sempre voluto visitare Trieste. Purtroppo, per un motivo o per l’altro, ho sempre rimandato. In occasione delle vacanze di Pasqua, ne ho approfittato per vedere finalmente questa splendida città, perdermi tra i suoi vicoli portuali, respirare la preziosa aria di mare. Beh, ha soddisfatto pienamente tutte le mie aspettative. Ecco la mia guida su cosa vedere a Trieste in un giorno.

Continua a leggere

brunost cosa mangiare bergen

Cosa mangiare a Bergen: lo street food da non perdere

Partiamo da una semplice ma veritiera premessa: la Norvegia è cara. Non importa quanto cerchiate di viaggiare low cost, evitando ristoranti e pub. Anche il cibo nei supermercati è una mazzata non indifferente. In tanto grigiore finanziario, c’è però ancora un barlume di speranza: lo street food. Ecco cosa e dove mangiare a Bergen senza spendere un capitale. Continua a leggere

Cosa vedere a Bergen: Stavkirke di Fantoft

Sono tornata da Bergen ieri notte e oggi eccomi qua, reduce di una giornata di lavoro e pronta a sfornare questo mio primo post sulla Norvegia. Ho deciso di iniziare a raccontarvi questa splendida città portuale partendo proprio dalla bellissima Stavkirke di Fantoft, una meravigliosa chiesa medievale costruita interamente in legno, con una storia interessante e particolare. Continua a leggere

Le chiese fortificate e i villaggi sassoni della Romania

Nella lista dei Patrimoni dell’UNESCO della Romania si trovano anche le famose chiese fortificate, ubicate principalmente nei villaggi sassoni della Transilvania. Nel mio ultimo viaggio in Romania, ho avuto modo di visitare diversi villaggi di questo tipo e persino di dormire in una casa tipica sassone, anche se leggermente modificata dai proprietari precedenti. Ma andiamo per gradi: cosa ci fanno i sassoni in Transilvania e perché hanno costruito delle chiese fortificate?

Continua a leggere

castelul de lut valea zanelor

Cosa vedere in Romania: Castelul de Lut Valea Zanelor

Approfittando del ponte del 1° maggio, ho fatto una delle mie solite follie. Insieme a un’altra amica, ci siamo imbarcate in un viaggio in treno di ben 11 ore per raggiungere una coppia di amici che vive in Romania, in un piccolo paesino di 300 anime, immerso nella natura e senza nessuna copertura di rete. Devo dire che questa digital detox forzata mi ha fatto proprio bene, staccare per qualche giorno può essere vitale. Fortunatamente, però, avevamo la macchina e il navigatore, così siamo riuscite a raggiungere il Castelul de Lut, questo piccolo gioiellino sperduto nella campagna della Romania. Continua a leggere

Chimamanda Ngozi Adichie – Americanah

chimamanda ngozi adichie americanah

“Americanah” di Chimamanda Ngozi Adichie

Come avrete capito dalle mie recensioni precedenti, a me piacciono i libri di viaggio un po’ particolari. Nonostante ami andare a zonzo, mi annoio parecchio a leggere dei reportage fini a se stessi, che descrivono spostamenti asettici e luoghi da cartolina senza contesto. Ho letto un paio di libri così e proprio non mi sono piaciuti. Preferisco decisamente i libri che dietro un viaggio raccontano una storia, celano un significato, ne fanno un vero e proprio simbolismo. In questo caso, nel suo “Americanah” la bravissima scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie racconta un tema a me molto caro: l’emigrazione, l’integrazione e il ritorno in patria.

Continua a leggere

Cristoglie e la danza macabra

Ci sono luoghi belli che ti colpiscono al cuore e luoghi che ti lasciano senza parole. Sarò sincera, nel nostro viaggio pasquale tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia, difficilmente siamo rimasti delusi da qualcosa. Anzi, una cosa ci ha lasciati a bocca asciutta: il prezzo del gelato (1,20€ a pallina+1€ per la panna ma perché??), ma quella è una storia per un altro momento. Oggi vorrei parlarvi di Cristoglie, un piccolo centro abitato della Slovenia di poco di più 150 abitanti che ospita una vera e propria meraviglia architettonica: una chiesa fortificata con all’interno una Danza Macabra dipinta.

Continua a leggere