Cosa vedere vicino Trieste: Castello di Duino

La nostra visita al Castello di Duino è stata piuttosto inaspettata. Come avrete probabilmente letto sulla pagina Facebook del blog, io e il mio compagno abbiamo passato la Pasqua a zonzo tra Trieste, Friuli Venezia Giulia e la Slovenia. Un ex collega ci aveva suggerito di fare un giro a Duino e visitare l’omonimo castello. Guardando sommariamente le foto, avevo inserito questa gita nei “forse” del nostro viaggio. Fortunatamente, alla fine abbiamo deciso di farci un salto, complice la bellissima giornata di sole. Beh, ne sono rimasta folgorata. Se vi trovate nei dintorni di Trieste, vi consiglio vivamente una visita al Castello di Duino.

Arrivare al castello è già un viaggio in sé. Il litorale giuliano è incredibile, offre natura incontaminata, picchi scoscesi e scogliere da far invidia al Nord Europa. Il tratto di strada Trieste-Duino vale tutto l’interno percorso. Anche Duino-Aurisina, il paesino di 8000 anime che ospita il castello, è un tripudio di colori e semplicità.

castello di duino cosa vedere trieste

Il castello di Duino in lontananza

Il castello di Duino si trova in uno scenario pittoresco, posto sul ciglio di una roccia carsica e direttamente affacciato sul mare. Il castello è stato per più di 400 anni proprietà della famiglia Della Torre, mentre oggi appartiene alla famiglia nobile tedesca Della Torre e Tasso. La sua costruzione risale al XIV secolo, per volere di Ugone di Duino, l’allora capitano di Trieste. Alla sua morte, il castello passò in diverse mani, rimbalzando tra le varie casate nobiliari tedesche, fino ad approdare alla già citata Della Torre e Tasso (von Thurn und Taxis, in tedesco).

Se amate l’arte e la letteratura, non perdetevi i suoi interni. Qui, infatti, hanno soggiornato personalità del calibro di Gabriele d’Annunzio e Mark Twain. Il famoso poeta praghese Rilke amava questo castello alla follia, tanto da scrivere le famose “Elegie duinesi”, dedicate proprio alla nobildonna Maria della Torre e Tasso (eh, Rilke Rilke…!).

castello di duino castelvecchio trieste

Castelvecchio

Il castello di Duino come lo conosciamo noi, però, non fu la costruzione originale. A pochi metri di distanza, infatti, sorgono le rovine del Castelvecchio di Duino, una costruzione del X secolo. Vi dirò la verità, a me queste rovine sono piaciute ancora di più del castello. Non saprei dirvi esattamente perché, ma lì si respira un’atmosfera particolare. L’odore del mare e della vegetazione si fonde perfettamente con il paesaggio, dando al castello quasi un’aurea spettrale e pacifica allo stesso tempo. Non a caso, da qui nasce la leggenda della Dama Bianca, un personaggio del folklore germanico. Si narra, infatti, che tantissimi secoli fa proprio in questo castello viveva una bellissima donna. Il marito, accecato dalla gelosia, la gettò dalla rupe. La donna non morì, ma si tramutò in una splendida roccia, visibile tuttora dal castello. Il suo spirito vaga ogni notte in cerca della pace che purtroppo non troverà mai.

castello di duino cosa vedere

Il castello “nuovo” e lo scoglio della dama bianca

Come potete vedere dalle foto, lo scenario è impressionante. Le rocce bianche creano un contrasto meraviglioso con il verde della vegetazione e il blu del mare. Ero davvero felice come una Pasqua!

castello di duino trieste 3

Io felice come una Pasqua a Pasqua

Se intendete visitare il castello di Duino, vi consiglio di dare un’occhiata agli orari sul sito. Normalmente il sito è aperto nei fine settimana e nei festivi, ma essendo una proprietà privata, gli orari possono variare. L’ingresso costa 8€.
Il Castelvecchio è visitabile su appuntamento, ma la domenica di Pasqua è rimasto aperto tutto il giorno. Abbiamo pagato 3€ per entrare, ma purtroppo non saprei dirvi con esattezza se questa è la sua tariffa standard.

Come avete passato la Pasqua? Aspetto le vostre risposte!

Annunci

44 pensieri su “Cosa vedere vicino Trieste: Castello di Duino

  1. ladiesarebaking ha detto:

    In effetti lo scenario è mozzafiato e il sole vi ha regalato davvero una bella giornata! Io abito molto lontano da Trieste, quindi non conosco bene la zona, ma se dovessi capitare, questo castello sarà nella lista delle cose da vedere! Io a Pasqua ho camminato…anzi era Pasquetta! Pranzo con amici e poi camminata digestiva che si è trasformata in una scarpinata per i sentieri alla scoperta di cascate sconosciute anche se letteralmente dietro casa 😂
    Lucia

    Mi piace

  2. Io ti ho seguita sui social, per cui mi ero già gustata in anteprima il tuo viaggio. Forse ho perso qualcosa, dato che io stessa ero fuori per il ponte di Pasqua, ma ora recupero i particolari grazie al post.
    La visita al Castello di Duino mi è rimasta in sospeso. La volevo inserire lo scorso dicembre, quando siamo stati in Friuli Venezia Giulia per l’anniversario. Ma poi abbiamo dato precedenza all’interno, lasciando la zona costiera per un’altra volta. E il Castello di Duino fa parte del pacchetto. Molto affascinante. Anche e soprattutto la vecchia rocca 😉
    Baci,
    Claudia B.

    Mi piace

  3. Non sono mai stata in quelle zone ma questo tratto di costa mi ricorda un po’ le scogliere liguri 🙂 A Pasqua ho lavorato ma il giorno dopo sono andata dal mio fidanzato in Piemonte per due giorni, abitando lontani ci vediamo poco 😦

    Mi piace

    • Hai fatto bene, ho avuto anch’io per 3 anni una relazione a distanza (che è terminata per altri motivi) e ricordo che ogni ponte era un’ottima occasione per stare insieme 🙂 Un abbraccio!

      Mi piace

  4. Mariacarla ha detto:

    Sai quante volte ho desiderato vedere questi posti…poi c’è sempre qualcosa che mi frena o un altro progetto! Le tue foto mi hanno conquistato .La giornata stupenda rende merito a questi bellissimi posti . Chissà prima o po ….

    Mi piace

  5. Sono stata a Trieste mille anni fa, ma al castello di Duino mai. Anche dalle foto traspare un’atmosfera particolare, ed i contrasti di colore sono spettacolari! Eravamo abbastanza vicine allora, noi ci siamo fatti Lubiana/Zagabria per il ponte ma ti ho seguito su Instagram con molto piacere 😉

    Mi piace

  6. Favolosa Trieste! E che giornata avete trovato! Ci sono stata un paio di anni fa per il concerto dei PJ e ne abbiamo approfittato per un giro del centro. Bellissima. Vorrei tornarci presto. Ciao cara, un abbraccio.

    Mi piace

  7. Che meraviglia, la tua presentazione per questo luogo mi ha appassionata. Spero di visitarlo il prima possibile. Sono nuova in questo sito e sto cercando di far pratica per scrivere un blog che somigli a un diario di avventure… un saluto, comincerò a seguirti, a presto

    Mi piace

  8. Hai trovato due castelli nell’uovo di Pasqua 😀 Mi piacerebbe da matti vedere Trieste, mi rievoca sempre tantissima eleganza!
    Le rovine del castello vecchio poi sono struggenti, quasi un quadro con quello sfondo dietro! Me lo immagino in una giornata tempestosa con il mare mosso alle spalle *_* La location perfetta per una saga mistery 😉

    Mi piace

  9. serenadami86 ha detto:

    Le rovine e la leggenda fanno sognare! Il castello è meravigliosa, ma la natura circostante ancora di più! Che fortuna che avete deciso di tenerlo come tappa dell’itinerario! In Italia ho viaggiato davvero poco, ma songo un viaggio on the road tra borghi campagne e chicche splendenti come questa! 😉

    Mi piace

  10. Non ne conoscevo l’esistenza, questa estate farò un giro per la Slovenia e la Croazia ed al ritorno passerò per Trieste. Dovrò trovare un modo per aggiungerlo all’itinerario!

    Mi piace

  11. Sono stata un paio di volte in zona per sconfinare in Slovenia ma non conoscevo il castello di Duino. La posizione del castello è mozzafiato. Se riesco a tornare in zona, questa è sarà una tappa imperdibile 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...